Valli di Comacchio, dove vedere i fenicotteri rosa

Per un certo periodo della mia vita, ho avuto una passione sfrenata per i fenicotteri rosa, non che ora non mi piacciano, ma c’è stato un periodo in cui li amavo proprio! Così le mie carissime amiche mi hanno portata in gita nelle Valli di Comacchio, apposta per ammirare i fenicotteri rosa. Infatti, la scarsa profondità dell’acqua e il fatto che sia salmastra, costituiscono l’habitat ideale per molte specie di uccelli acquatici ,come fenicotteri, avocette, spatole e cavalieri d’Italia, che sono tra le specie più facilmente avvistabili tra le oltre 320 censite.

Valli di Comacchio
Valli di Comacchio

Dove sono le Valli di Comacchio

Le valli di Comacchio si trovano in provincia di Ferrara, a circa 50 chilometri dalla città. Le valli si estendono per circa 12.000 ettari e si presentano come una vasta laguna divisa dal Mar Adriatico da una lingua di terra sulla quale si trovano le località di Lido di Spina, Lido degli Estensi e Porto Garibaldi. All’interno delle valli si trova proprio il paese di Comacchio, famoso per i suoi canali, i ponti e le basse case color pastello. Proprio per queste sue caratteristiche, il paese di Comacchio è conosciuto anche come la “piccola Venezia ferrarese”. Le valli di Comacchio si trovano all’interno del Parco Delta del Po, una delle zone umide più importanti d’Europa e la più vasta d’Italia, di importanza unica dal punto di vista naturalistico.

Valli di Comacchio cosa vedere

Imbarco per il tour delle Valli di Comacchio
Imbarco per il tour delle Valli di Comacchio

Come visitare le Valli di Comacchio

Le valli di Comacchio possono essere visitate a piedi, in bici e in barca. Noi abbiamo scelto l’opzione della barca, perché in questo percorso guidato, è possibile vedere anche alcuni edifici storici, molto interessanti. Infatti, il giro in barca, della durata di circa 2 ore prevede la sosta e la visita alle vecchie Stazioni da Pesca. Si possono vedere le strutture e gli arredi originali dei casoni, le attrezzature legate alla vita dei Vallanti (i pescatori delle Valli), nonché un impianto da pesca tradizionale (Lavoriero) fedelmente ricostruito.

Durante il giro in barca, si riescono ad avvistare anche i fenicotteri, ma sono molto lontani, quindi vi consiglio di munirvi di binocolo e di una buona fotocamere. Alla fine del nostro giro in barca, abbiamo approfittato del percorso ciclabile per una breve passeggiata a piedi. Il percorso, che porta da Comacchio a Porto Garibaldi è lungo circa 7 chilometri e per percorrerlo tutto serve più di un’ora.

Stazione da pesca nelle Valli di Comacchio
Stazione da pesca

Per unire il giro in barca alla bicicletta, è possibile sfruttare il tour “Bike & Boat” ,un itinerario che alterna la barca alla bicicletta lungo un percorso ad anello che dal mare porta alle Valli e a Comacchio. Infatti, com accennato in precedenza, all’interno delle valli di Comacchio è presente un percorso ciclabile sterrato, che partendo dal paese di Comacchio, arriva fino al paese di Porto Garibaldi. Il percorso può essere fatto in autonomia o con una visita guidata ed il loco è presente anche un noleggio biciclette.

La Torre Rossa

La Torre Rossa si trova davanti alle Saline di Comacchio, la sua costruzione risale alla seconda metà del Cinquecento, ed è probabilmente l’unica struttura la cui edificazione sia precedente alla realizzazione della Salina. Le informazioni su questo edificio sono poche e frammentarie, ma vista la sua posizione strategica, si crede che fosse utilizzata per scopi militari. La Torre Rossa è l’ultima parte arrivata ai giorni nostri di una più ampia fortezza a forma di stella demolita nel 1940. La Torre Rossa è conosciuta anche come Forte San Giuseppe, è stata restaurata a partire dal 2014, all’interno di un progetto di restauro e recupero conservativo in collaborazione con la Slovenia. Grazie al restauro è stato possibile creare un punto di osservazione e avvistamento per birdwatchers , senza interferire con l’ecosistema circostante.

Fenicotteri rosa avvistati nelle Valli di Comacchio
Fenicotteri rosa avvistati nelle Valli di Comacchio

Consigli per la visita

Per chi non fosse mai venuto in queste zone, è utile sapere che la natura lagunare di queste valli, le rende il terreno perfetto per le zanzare. Quindi, se decidete di dedicare una giornata o solo qualche ora alla visita di queste zone, munirsi di un buon spray anti-zanzare è d’obbligo. Se venite nelle Valli di Comacchio per ammirare i fenicotteri rosa o altre specie animali, l’altro consiglio che vi do è di portare con voi il binocolo, perché gli animali sono comunque distanti dalle zone di passaggio delle barche e degli esseri umani in generale.

Le Valli di Comacchio sono un ambiente naturalistico unico, un angolo di mondo in cui ammirare una natura incontaminata. La quantità di specie animali, principalmente uccelli, che potrete osservare in una visita alle Valli di Comacchio è sorprendente. Se decidete di visitare questa parte del Parco Delta del Po, ricordatevi di abbinare la visita al vicinissimo paese di Comacchio!

Se volete rimanere aggiornati sui nuovi articoli in uscita nel blog, mettete un like alla pagina Facebook di Un Viaggio in Mente!

11 Risposte a “Valli di Comacchio, dove vedere i fenicotteri rosa”

    1. Le zanzare della bassa ferrarese non perdonano. Le Valli di Comacchio sono molto belle, ma ci si deve dotare di uno spray anti-zanzare potente per visitarle.

  1. Stupendo! Sembra la Camargue o il Messico, di sicuro non la bassa Pianura Padana. Chissà che bello che dev’essere fare un giro in barca tra i fenicotteri!

    1. E’ una zona molto carina, ma per vedere i fenicotteri ci vuole un bel binocolo perchè se ne stanno lontani dalle barche!

  2. Bellissimo! Io amo gli animali e trovo che ammirarli nel loro habitat sia incredibile!
    Segno questi consigli per poter vedere, un giorno, questi bellissimi fenicotteri!

    1. Le Valli di Comacchio sono una zona bellissima per avvistare molti tipi di animali. Ma per vedere bene i fenicotteri ci vuole un bel binocolo!

    1. Grazi, a me sono piaciute molto! la prossima volta spero di riuscire a visitare anche le saline, ma si accede solo su prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll on top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: