Scoprire i dintorni di Amsterdam in 10 escursioni

Niente di meglio di una gita fuori porta per assaporare la vera atmosfera dei villaggi olandesi

Durante il nostro soggiorno ad Amsterdam, non abbiamo resistito alla tentazione di scoprire i dintorni e di immergerci per un po’ nei magnifici paesaggi della campagna olandese. Per scoprire i dintorni di Amsterdam, ci vorrebbe ben più di una giornata, ma a seconda dei vostri gusti potrete visitare qualche villaggio caratteristico e sicuramente imperdibile. Per rendervi più facile la scelta, di seguito vi elencherò 10 escursioni per scoprire i dintorni di Amsterdam.

Zaandam

Distanza da Amsterdam: 19 Km

 Inntel Hotels Amsterdam Zaandam
Inntel Hotels Amsterdam Zaandam

La prima località nei dintorni di Amsterdam che si può visitare durante un soggiorno, è la città di Zaandam. L’attrazione più famosa della zona, è certamente il villaggio dei mulini a vento di Zaanse Schans. Quindi, data la brevissima distanza tra le due località, può essere una bella idea visitarle entrambe in giornata.

Tra le principali attrazioni di Zaandam ci sono:

  • La casa-museo dello Zar russo Pietro il Grande: situata nel quartiere russo di Zaandam, è una delle case in legno più antiche di tutta l’Olanda e risale al 1632. Questa abitazione fu la residenza dello Zar, nel periodo in cui visse in Olanda per imparare l’arte navale. La casa-museo si trova in Czaar Peterhuisje -Krimp, 23.
  • Inntel Hotels Amsterdam Zaandam: lo avrete sicuramente visto in varie foto e offerte on-line, si tratta di uno degli hotel più particolari d’Olanda. Infatti, la facciata dell’hotel è realizzata con circa 70 casette tipiche olandesi, dai colori verde e blu.

Se volete risparmiare qualcosa sull’alloggio e non soggiornare ad Amsterdam, la località di Zaandam è un’ottimo punto di partenza per visitare la città e i dintorni.

Come arrivare da Amsterdam a Zaandam: questa località può essere raggiunta in treno, bus, auto e bicicletta. Il treno diretto a Zaandam parte dalla stazione centrale di Amsterdam ogni 30 minuti circa e impiega 10 minuti a raggiungere la destinazione.

Zaanse Schans, visitare i mulini a vento nei dintorni di Amsterdam

Distanza da Amsterdam: 20 Km

Cosa vedere nei dintorni di Amsterdam: il villaggio dei mulini a vento di Zaanse Schans
Il paesaggio di Zaanse Schans

Se volete ammirare i famosi mulini a vento olandesi, la località di Zaanse Schans è quello che fa per voi. Questo piccolo villaggio a breve distanza da Zaandam si sviluppa lungo le sponde del fiume Zaanse e offre innumerevoli attrazioni, oltre ai magnifici paesaggi della campagna olandese.

Tra le attrazioni di Zaanse Schan ci sono:

  • I mulini a vento: tutti funzionanti e visitabili internamente; in molti di questi è anche possibile mangiare qualcosa di buono, come cioccolata in tazza e biscotti. I mulini sono dedicati ognuno ad attività differenti, come: produzione di farina, pigmenti, spezie e segatura.
  • I musei: nel villaggio di Zaanse Schans si trovano ben 7 musei che raccontano la storia e gli usi degli abitanti del luogo. In più si possono visitare: il museo degli orologi (Zaan Time Museum), il museo dei mulini (Molenmuseum) oppure il panificio (Bakery Museum de Gecroonde Duyvekater).
  • Le botteghe: tra una visita e una passeggiata, vi verrà certamente voglia di acquistare qualcosa. A Zaanse Schans, oltre ai consueti negozi di souvenirs, si trovano anche: la bottega degli zoccoli, la distilleria e il caseificio in cui vendono il famoso formaggio Gouda e molto altro.

Come arrivare da Amsterdam a Zaanse Schans: questa località può essere raggiunta in treno, bus, auto e bicicletta. Il treno diretto a Zaanse Schans parte dalla stazione centrale di Amsterdam e impiega circa 17 minuti. In autobus potete prendere il bus 319 della della Connexxion, mentre in auto, sappiate che il parcheggio a pagamento viene circa 12€.

Volendam

Distanza da Amsterdam: 21 Km

Cosa vedere nei dintorni di Amsterdam: la località di Volendam
La cittadina di Volendam

Volendam è una cittadina situata a circa 20 km a nord-est di Amsterdam. Questa località si trova a brevissima distanza da Edame ed è situata praticamente di fronte all’isola di Marken. Volendam è un antico paese di pescatori sull’Usselmeer, il grande lago salato vicino Amsterdam, costruito su una diga. Per raggiungere Marken da Volendam è possibile utilizzare il traghetto che collega le due località in pochi minuti di navigazione.

Le attrazioni principali di Volendam sono:

  • Il Museo Palingsound: Volendam è noto per la sua musica popolare, conosciuta come Palingsound (suono d’anguilla). All’interno di questo museo è possibile scoprire questo genere musicale.
  • Il Museo Volendams: qui è possibile scoprire gli usi e i costumi degli abitanti di Volendam nel secolo scorso. Infatti, oltre agli abiti tradizionali, si possono ammirare quadri, opere e stanze arredate con lo stile originale dell’epoca.
  • La fabbrica degli zoccoli: nella zona del porto si trova la Wooden Shoe Factory, dove è possibile scoprire come vengono prodotte queste iconiche calzature olandesi, ma anche acquistarle.
  • L’affumicatoio delle anguille: nell’edificio in cui ha sede il Museo Palingsound, si trova anche l’affumicatoio delle anguille. Attraverso una visita guidata è possibile conoscere tutto su questo pesce e sulla sua preparazione.
  • La Cheese Factory: è il luogo ideale per conoscere e assaggiare il famoso formaggio olandese.

Come arrivare da Amsterdam a Volendam: col bus n. 110 in partenza dalla Centraal Station (tragitto 30 minuti), in auto o in bicicletta. La cittadina dista circa 20 Km da Amsterdam ed è collegata ad essa anche da una bella pista ciclabile.

Cosa vedere nei dintorni di Amsterdam: Edam, il paese del formaggio

Distanza da Amsterdam: 22 Km

Edam il paese del formaggio nei dintorni di Amsterdam
I canali di Edam

La località di Edam da il nome al famoso formaggio Edammer, conosciuto per il suo involucro in carta cerata rossa, è da tempo famoso in tutto il mondo. Ad Edam è possibile visitare i magazzini di stagionatura del formaggio del 18° secolo e ovviamente degustare questo famoso formaggio tipico olandese.

Il centro storico di Edam è molto caratteristico, con i suoi canali e i piccoli ponti levatoi azionati a mano. Se vi trovate a Edam di mercoledi, non perdetevi il tradizionale mercato del formaggio olandese, il Kaasmarkt , che si svolge la mattina nei mesi di luglio e agosto.

Se siete interessati a visitare anche Volendam e Marken, vi converrà acquistare il Waterland ticket, un biglietto giornaliero con accesso illimitato ai mezzi pubblici che permettono di visitare la regione del Waterland, che comprende appunto anche queste tre località.

Come arrivare da Amsterdam a Edam: questa località può essere raggiunta in autobus da Amsterdam Centraal (bus n. 314, 315 e 316) in circa 45 minuti.

Marken

Distanza da Amsterdam: 24 Km

Il faro di Marken
Il faro di Marken

Marken era inizialmente un’isola di pescatori, ma nel 1957, la realizzazione di una strada sopraelevata ha reso a tutti gli effetti Marken una penisola. Questa strada, lunga circa 2 Km, rappresenta ancora oggi l’unica possibilità di raggiungere Marken via terra.

Marken è un antico villaggio di pescatori ben conservato, quindi la cosa migliore da fare per apprezzare questo luogo, è quella di gironzolare per le vie del borgo e ammirare le tipiche case olandesi in legno. Invece, l’area più frequentata dai turisti è sicuramente quella del porto, dove si affacciano le antiche abitazioni dei pescatori dell’isola, per la maggior parte trasformate in negozi, ristoranti e bar.

Tra le attrazioni di Marken ci sono:

  • La chiesa: realizzata all’inizio del ‘900 è recente, la cui particolarità sta nella presenza di modellini di navi che pendono dal soffitto.
  • Il museo: che ospita antichi prodotti artigianali, pezzi d’arredamento, abiti tradizionali, fotografie d’epoca ecc.
  • Il faro: risalente alla prima metà dell’800, è soprannominato “Il Cavallo di Marken”. Il faro si trova in una posizione spostata rispetto al paese, sulla punta orientale dell’isola e raggiungibile con una passeggiata di circa 2Km e mezzo nelle campagne olandesi.

Come arrivare da Amsterdam a Marken: il tempo di percorrenza in autobus è di circa 55 minuti. Potete prendere l’autobus 316 per Volendam-Edam e poi il 315 per Marken.

Cosa vedere nei dintorni di Amsterdam: la città medioevale di Haarlem

Distanza da Amsterdam: 30 Km

 Il mulino de Adriaan di Haarlem
Il mulino de Adriaan di Haarlem

La bella cittadina di Haarlem è una meta poco turistica dell’Olanda, perfetta da scoprire in giornata. Arrivando ad Haarlem in treno, potrete ammirare subito la bellezza della sua stazione in stile Art Noveau, l’unica di questo genere in tutta l’Olanda.

Le principali attrazioni di Haarlem sono:

  • La piazza del mercato: la Grote Mark è la principale piazza del mercato di Haarlem, al cui centro si trova la statua di Laurens Janszoon Coster, il primo tipografo olandese.
  • Centro storico: nell’intorno di Grote Mark si trovano varie stradine suggestive, De Gouden Straatjes, 7 strade ideali per lo shopping in cui trovare botteghe, negozi artigianali, bar e ristoranti.
  • Grote Kerk: sempre su Grote Mark si trova la chiesa di San Bavone, la più grande chiesa d’Olanda, al cui interno si trova un importante organo suonato anche da Mozart e Handel.
  • Il Mulino de Adriaan: si tratta di un vecchio mulino a vento situato sul fiume Spaarne, costruito nel 1778 e più volte distrutto dagli incendi. Il mulino attuale risale al 1932 e ospita un museo.
  • I giardini segreti: ad Haarlem si trovano ben 21 giardini segreti. Il più antico è Hofje van Bakenes, costruito nel 1395 e situato al Bakenessergracht, in Wijde Appelaarsteeg 11F, nel centro della città.
  • La birreria Jopen: dentro alla ex chiesa Jopernkerk, si trova la birreria Jopen, una delle birre più famose di tutti i Paesi Bassi.

Come arrivare da Amsterdam a Haarlem: si può raggiungere Haarlem in 20 minuti di treno partendo dalla stazione centrale di Amsterdam. Invece , prendendo il bus n.80, si impiegano circa 30 minuti.

Giardino Keukenhof

Distanza da Amsterdam: 40 Km

Tulipani in fiore nel parco di Keukenhof
Tulipani in fiore nel parco di Keukenhof

Situato a Lisse, il parco di Keukenhof è considerato uno dei parchi primaverili più belli del mondo. E’ visitabile solo da metà marzo a metà maggio, periodo in cui fioriscono i bulbi. Ogni anno vengono piantati circa 7 milioni di bulbi che sbocciano in: tulipani, giacinti, narcisi, orchidee, rose, garofani, iris, gigli e molti altri. Un mare infinito di fiori in cui perdersi per una gita nei dintorni di Amsterdam.

L’ingresso al parco è a pagamento e può essere acquistato sui sito ufficiale.

Come arrivare da Amsterdam a Keukenhof : Ad oggi non esiste un collegamento diretto tra il centro di Amsterdam e il parco Keukenhof. Per raggiungere il parco in treno o in bus è necessario arrivare all’aeroporto di Schiphol e da qui prendere il servizio Keukenhof Express. Il Keukenhof è raggiungibile anche in auto tramite le autostrade A4 (uscita Nieuw-Vennep) e A44 (uscita 3, Lisse). Altrimenti è possibile acquistare un biglietto comprensivo di transfert da Amsterdam a Keukenhof.

Alkmaar e il famoso mercato del formaggio

Distanza da Amsterdam: 41 Km

Il mercato del formaggio di Alkmeer
Il mercato del formaggio di Alkmeer

Tra le attrazioni da visitare nei dintorni di Amsterdam, va sicuramente citata la cittadina di Alkmaar, conosciuta in tutta Europa per il famoso mercato del formaggio, che dalla metà del XIV secolo, si tiene ogni venerdì nella piazza principale della città. Però, questa antica cittadina, che già nel 1200 era un importante centro dell’Olanda settentrionale, offre al visitatore innumerevoli attrazioni.

Le attrazioni principali di Alkmaar sono:

  • Mercato del formaggio: si tiene ogni venerdì in piazza Waagplein, dove oltre 2500 forme di formaggio ricoprono la piazza principale della città. In più, ai bordi della piazza, è possibile acquistare vari prodotti tipici, direttamente dagli artigiani olandesi.
  • Il Museo del Formaggio Olandese: in questo museo si possono scoprire tutti i segreti sulla produzione artigianale del formaggio, attraverso tutte le sue fasi.
  • Il municipio di Alkmaar (Stadhius): si tratta della più antica sede del consiglio cittadino, dove potrete anche ammirare la torre del municipio, che con la sua altezza domina tutto il centro della città di Alkmaar.
  • La Chiesa “Grande” (Grote of Sint-Laurenkerk): si tratta della chiesa principale della città, realizzata alla fine del Quattrocento.
  • Il Museo dei Beatles: per gli appassionati del genere, ma non solo, sarà possibile ripercorrere la storia di questo famosissimo gruppo e ammirare alcuni cimeli storici.
  • Il Museo della Birra: per scoprire tutti i segreti della birra olandese e gustare a fine visita qualche specialità, è possibile visitare questo museo. Qui, oltre a conoscere i segreti dei mastri birrai, potrete entrare nella cantina annessa al museo per gustare le migliori birre del Nord Europa.

Come arrivare da Amsterdam a Alkmeer: si può raggiungere Alkmeer con il treno dalla stazione centrale di Amsterdam. Il viaggio dura circa 40 minuti.

Utrecht

Distanza da Amsterdam: 51 Km

Vista dai canali di Utrecht
Vista dai canali di Utrecht

Questa località è famosa per la sua Università, che la rende una cittadina ricca di vita e molto piacevole da visitare.

L’attrazione principale di Utrecht è sicuramente la Torre del Duomo (Domtoren), visibile da tutti i punti della città. La torre, con i suoi 112 metri, risulta essere la più alta dei Paesi Bassi ed è anche visitabile. Infatti, percorrendo i suoi 495 scalini o prendendo l’ascensore, sarà possibile ammirare dall’alto tutta la città. Per prenotare una visita guidata e scoprire così questa bellissima torre del 1300 e la sua storia, potete consultare il sito ufficiale della Domtoren.

Altro luogo d’interesse di Utrecht è sicuramente la Cattedrale di San Martino (Domkerk) o Duomo di Utrecht. Si tratta di un edificio gotico che, fino al 1674, fu la chiesa più grande dei Paesi Bassi. A causa di una tempesta, nel 1674 la navata collassò e non fu mai ricostruita, lasciando la torre isolata dall’estremità orientale dell’edificio.

Vi suggerisco di passare qualche ora del il vostro tempo ad Utrecht passeggiando lungo i canali della città. L’Oudegracht, il “canale vecchio”, passa per il centro città’, invece il Nieuwegracht, il “canale nuovo”, è situato fuori dal centro storico.

Infine, se pensate di restare in città fino al calar della sera, vi consiglio di scoprire il Trajectum Lumen: un itinerario notturno per il centro storico di Utrecht tra installazioni luminose di artisti di fama nazionale e internazionale. Celebri edifici, ponti e vicoli che altrimenti passerebbero inosservati, danno vita ad uno straordinario spettacolo di luce. Per conoscere tutte le installazione e la loro posizione, potete consultare il sito ufficiale della città di Utrecht.

Come arrivare da Amsterdam a Utrecht: il mezzo più comodo per raggiungere la città è il treno, che parte dalla Stazione centrale di Amsterdam e impiega circa 30 minuti.

Den Haag  (AIA)

Distanza da Amsterdam: 65 Km

La sede del governo Olandese Den Haag
La sede del governo Olandese Den Haag

Meno turistica e affollata rispetto ad Amsterdam, Den Haag è la sede del governo olandese ed è una delle mete da non perdere nei dintorni di Amsterdam. Questa città, meta ideale per lo shopping, è anche vicinissima al mare, infatti soggiornando qualche giorno all’Aia si può passare del tempo alla bella spiaggia di Scheveningen.

Le attrazioni più interessanti di Den Haag

  • Il museo Mauritshuis: si tratta dle più importante museo della città che raccoglie le più importanti opere degli artisti olandesi dei tempi di Rembrandt e Vermeer. Tra questi, il più famoso è sicuramente “La ragazza con l’orecchino di perla” di Vermeer, che io ho avuto l’occasione di ammirare dal vivo a Bologna. Vi consiglio di non farvi scappare questa occasione durante una visita all’Aia.
  • I quartieri di Hofkwartier e Zeeheldenkwartier: passeggiare per la città è il modo migliore per assaporare l’atmosfera di Den Haag. Hofkwartier è il quartiere dello shopping, mentre Zeeheldenkwartier è considerato il quartiere più bello della città.
  • Il centro storico di Den Haag: in questa zona è possibile passeggiare tra alcune delle vie più antiche della città, che conservano tuttora un aspetto particolare, dovuto alle loro origini. Le vie di Molenstraat e Oude Molstraat erano infatti un tempo sentieri che attraversavano dune di sabbia, mentre ora sono vie vivaci, ricche di negozi e locali.
  • La spiaggia di Scheveningen: a soli 15 minuti di tram o bicicletta dal centro della città, si può raggiungere la spiaggia e passare così qualche ora di svago in riva al mare. Questa spiaggia è considerata una delle località balneari più apprezzate d’Olanda.
  • Parlamento Olandese: Chiamato anche Binnenhof, è uno dei più impressionanti edifici della città. 
  • Palazzo Internazionale della Pace: Questo palazzo accoglie il Tribunale Internazionale della Giustizia, il principale organo giudiziario dell’ONU.

Una giornata è sicuramente poco per visitare questa interessante città, ma se avete più tempo a disposizione, potete scoprire anche: il museo carcerario Gevangenpoort, il parco di Westbroekpark, i giardini di palazzo Paleistuinen ed il mercatino delle pulci di Lange Voorhout.

Come arrivare da Amsterdam all’Aia: il mezzo più comodo per raggiungere la città è il treno, che parte dalla stazione Amsterdam Sloterdijk o da Amsterdam South ed impiega circa 60 minuti per raggiungere Den Haag Central.

L’Olanda è un paese ricco di attrazioni e belle località. Se non avete tempo per visitare tutti i dintorni di Amsterdam in una sola vacanza, trovate il tempo per scoprire almeno una delle città o dei villaggi della zona. Ci sarà sicuramente tempo per conoscere le altre bellezze dei Paesi Bassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll on top