Montemerano gioiello medioevale in Maremma

Scopriamo il piccolo borgo di Montemerano, con la sua piazza medievale, rimasta intatta attraverso i secoli

Montemerano è un piccolo borgo della Toscana e si trova in Maremma, vicino alle terme di Saturnia e al borgo di Manciano, dai quali dista solo pochi chilometri. Il borgo ha mantenuto intatta la sua anima medievale che si respira a pieno in Piazza Castello. Nelle prossime righe vi racconterò cosa vedere in questo piccolo borgo toscano che fa parte dei Borghi più Belli d’Italia.

Montemerano cosa vedere

Piazza Castello a Montemerano
Piazza Castello

Arrivando a Montemerano da Via Italia, si giunge ad uno degli ingressi di accesso al borgo, qui si viene subito catapultati in un epoca antica. Il borgo è caratterizzato da stradine lastricate, palazzi in pietra e vicoli, il tutto circondati da un’atmosfera rilassata e silenziosa. Piazza Castello è il nucleo di Montemerano ed emana un fascino unico, qui nulla è cambiato rispetto al Medioevo.

Piazza Castello si trova sulla destra, per raggiungerla si deve imboccare la stradina in salita, Via del Castello, che conduce ad un passaggio caratteristico tra le case e da li, alla piazza. La piazza è adornata di piante e fiori, visitarla senza altri turisti in giro è stata una fortuna. Da qui si segue poi uno dei vicoli sulla sinistra per raggiungere la piccola Piazza del Campanile e vedere la torre campanaria. Superando anche questa piazza, tornerete nuovamente su Via Italia, da dove si raggiungono la Chiesa di San Giorgio Martire e la Porta di San Giorgio.

Chiesa di San Giorgio Martire

Chiesa di San Giorgio Martire a Montemerano
Chiesa di San Giorgio Martire

La chiesa di San Giorgio Martire è famosa perché custodisce al suo interno la Madonna della Gattaiola. Questo dipinto è stato così soprannominato perché presenta un foro circolare nella parte inferiore. Si pensa che questo foro sia stato praticato da un parroco che utilizzò la tavola su cui è realizzato il dipinto come porta e che praticò il foro per far passare i gatti. Si tratta solo di una leggenda, ma a Montemerano di gatti se ne incontrano parecchi, quindi forse un fondo di verità c’è! La Madonna della Gattaiola venne dipinta intorno al 1450 da un artista di scuola del Sassetta, soprannominato Maestro di Montemerano.

Oltre alla Madonna della Gattaiola, la Chiesa di San Giorgio Martire conserva un’importante collezione di opere di arte romanica, oltre ad essere lei stessa un gioiello di arte romanica perfettamente conservato. Le pareti della chiesa sono decorate con affreschi dai colori vivaci della scuola senese del XV secolo. Tra le opere custodite nella chiesa troviamo: un Polittico di Sano di Pietro del 1458, una statua lignea di San Pietro del 1445 ed un’assunzione di Maria del 1460, entrambe opere del Vecchietta.

Montemerano ristoranti e dove mangiare

Su Via Italia di Montemerano si trovano molti locali e ristoranti in cui fermarsi a pranzo o fare aperitivo. Anche all’ingresso del paese si trovano vari locali e trovare parcheggio è piuttosto facile. Per gli amanti della cucina raffinata, a Montemerano si trova il Ristorante Caino, uno dei ristoranti più rinomati della Maremma.

Montemerano è un borgo affascinante in cui vale la pena passare durante un soggiorno in Maremma, la visita al borgo richiede meno di un’ora, ma può essere la tappa ideale dove fermarsi, se vi state dirigendo alle terme di Saturnia o al borgo di Manciano.

Se questo articolo vi è piaciuto, potete rimanere aggiornati sui nuovi articoli in uscita nel blog, mettendo un like alla pagina Facebook di Un Viaggio in Mente, oppure iscrivendovi alla Newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll on top