Saturnia terme libere e resort della Maremma

Scopriamo le Terme di Saturnia, dalle terme libere delle Cascate del Mulino al Resort di Saturnia. Una vacanza in relax per tutte le tasche

Durante una vacanza in Maremma, abbiamo colto l’occasione per visitare le famose terme di Saturnia, complice il fatto di avere preso alloggio proprio a pochi chilometri dal paese di Saturnia. Le terme nell’immaginario collettivo sono sinonimo di relax e benessere, così dopo tanto girare, ci siamo presi qualche ora per rigenerarci e recuperare le forze. A Saturnia ci sono sia le terme libere che il resort e noi per non farci mancare niente, li abbiamo provati entrambi.

Dove si trovano Saturnia e le terme

Saturnia è un piccolo paese della Maremma, nella regione Toscana. Il borgo medioevale di Saturnia si trova in provincia di Grosseto, dal quale dista circa 30 chilometri. Invece le terme libere di Saturnia e il resort si trovano sulla Strada Provinciale SP10 che collega Saturnia al borgo di Montemerano.

Benefici delle terme di Saturnia

Le terme di Saturnia, come molte acque termali hanno molteplici proprietà benefiche per l’organismo. In particolare l’acqua sorgiva delle terme di Saturnia favorisce la riduzione della pressione arteriosa e la vasodilatazione cutanea, in più agisce come miorilassante e antinfiammatorio per lo scheletro e la muscolatura.

Le Cascate del Mulino o Terme libere di Saturnia

Veduta delle Cascate del Mulino dalla strada, saturnia terme ibere
Veduta delle Cascate del Mulino dalla strada

Le Cascate del Mulino, chiamate anche terme libere di Saturnia o cascate del Gorello, sono accessibili gratuitamente e aperte 24h su 24h. E’ quindi possibile accedere alle cascate in ogni momento, ma i periodi migliori per visitarle sono sicuramente la mattina presto o il tramonto, in cui si incontra meno gente. L’acqua delle terme libere di Saturnia sgorga a 37.5°C, quindi una volta a bagno, non avrete mai freddo in nessuna stagione.

Qual è il periodo migliore per andare a Saturnia?

Le terme di Saturnia sono visitabili tutto l’anno, ma sia le Cascate del Mulino che il resort sono all’aperto, quindi in periodi molto freddi o durante giornate particolarmente piovose, non è sicuramente l’ideale. Noi abbiamo provato il resort durante una giornata non particolarmente bella, con una lieve pioggerella, ma non è stato un problema dato che l’acqua è davvero calda, ad una temperatura costante di circa 37.5°C.

Cosa fare alle Cascate del Mulino

Cascate del Mulino Saturnia terme libere
Cascate del Mulino o Terme libere di Saturnia

Le Cascate del Mulino di Saturnia sono perfette per passare una giornata o anche solo qualche ora in relax. Proprio di fronte alle cascate si trova una spiaggia di ciottoli, bianchi e grossi, in cui poter sistemare non solo il telo da mare, ma anche l’ombrellone. Anche lateralmente ci sono alcune zone in cui posizionarsi, ma sono fatte principalmente di terra battuta, massi e vegetazione bassa; ideale per appoggiare i vestiti e restare in acqua alcune ore, ma non per passare la giornata.

Le cascate sono costituite da delle vasche in cui immergersi e rilassarsi, ma all’interno delle vasche e nella zona circostante, ci sono arbusti, sassolini e le vasche stesse sono ricoperte di calcare. Per rendere più piacevole e più facile la vostra esperienza, io vi consiglio di usare le scarpette da scoglio, portarle con noi in vacanza è stata una idea vincente!

Dove parcheggiare alla Terme di Saturnia e come raggiungerle

Le Cascate del Mulino si trovano lungo la Strada Provinciale SP10 che collega Saturnia al borgo di Montemerano. Se deciderete di parcheggiare lungo la strada, sappiate che le multe in questa zona sono all’ordine del giorno. Imboccando Via della Follonata, è presente il parcheggio delle Terme libere di Saturnia, ma quando le abbiamo visitate noi, era chiuso.

La Strada SP 10 è costeggiata da una lunga pista ciclabile che porta dalle Cascate del Gorello al borgo di Saturnia in circa 3 chilometri, quindi potete decidere di raggiungere le terme alche in bicicletta. Altrimenti, potete affidarvi al servizio di autobus pubblico che parte da vari paesi nei dintorni di Saturnia e porta alle Cascate del Mulino.

Terme di Saturnia resort & Spa

Ingresso e biglietti

Terme di Saturnia Resort e Spa , parco termale
Terme di Saturnia Resort e Spa , parco termale

Le Terme di Saturnia Resort & Spa sono un complesso termale a pagamento in località Saturnia, in Toscana. Le terme sono prenotabili on-line fino al giorno precedente all’ingresso, in caso contrario il biglietto si acquista direttamente in loco.

Esistono differenti livelli e pacchetti d’ingresso che permettono di acquistare tutto: lettini, ombrelloni, massaggi, trattamenti nella Spa e il kit di asciugamano e accappatoio. Infatti, all’interno delle terme vige il dress code bianco, quindi potrete utilizzare il vostro accappatoio e asciugamano solo se di colore bianco, in caso contrario dovrete acquistare il kit al prezzo di 5€ a persona. Sotto vi riporto un riassunto veloce dei costi d’ingresso al parco termale di Saturnia.

  • Costo dal lunedi al venerdi 25 € a persona, sabato e domenica 29€ a persona. A questa cifra vanno aggiunti: il noleggio del Wellness Kit (Accappatoio bianco + Telo bianco) a 5€ se non lo avete e se volete passare qualche ora al parco termale, anche i lettini 7€ l’uno e ombrellone 4€. Esistono poi pacchetti e abbonamenti visionabili sul sito.

Esperienza alle terme di Saturnia resort & Spa

L'area Club delle Terme di saturnia Resort & Spa
L’area Club delle Terme di saturnia Resort & Spa

Noi abbiamo provato l’esperienza del parco termale, costituito da una lunga serie di piscine di vario genere, in cui provare idromassaggio, cascate e altri giochi d’acqua. Viste le caratteristiche particolari dell’acqua termale di Saturnia, tutte le piscine sono all’aperto, è presente solo un’area coperta attorno alla piscina ottagonale.

All’interno del parco termale è presente anche un bistrot in cui mangiare o bere qualcosa durante la permanenza nelle piscine. Inoltre, è stata da poco realizzata una sauna, piuttosto ampia, in fondo al giardino. Oltre a questo, il parco termale non presenta altre attività o attrazioni come: bagno turco, docce emozionali, grotte saline o altro. In più, a mio avviso, il complesso è un po’ datato.

Gli amanti delle terme troveranno anche il parco termale di Saturnia molto piacevole, ma io che mi annoio velocemente a stare in acqua o seduta sul lettino, non ho trovato queste terme particolarmente interessanti. Io ho apprezzato molto di più le Terme di Catullo a Sirmione, ricche di attività e aree relax diversificate e con una magnifica vista lago.

Se deciderete di provare il parco termale di Saturnia, sappiate che è presente il parcheggio, mentre per orari prezzi e prenotazioni, potete consultare il sito ufficiale.

Cosa vedere vicino a Saturnia

Nei dintorni di Saturnia ci sono molte attrazioni interessanti, visitabili anche in poco tempo, tra queste vi consiglio i borghi di Montemerano e Manciano. Se poi avete tempo di spostarvi, a circa 30 chilometri da Saturnia, in direzione del mare, si trovano il borgo di Capalbio e il famoso Giardino dei Tarocchi. Mentre, andando in direzione del lago di Bolsena, sempre a 30 chilometri di distanza, si trovano i borghi del tufo: Pitigliano, Sovana e Sorano.

Montemerano

Piazza Castello a Montemerano vicino a Saturnia
Piazza Castello a Montemerano

Montemerano è un piccolo borgo medievale, che dista meno di 5 chilometri dalle Cascate del Mulino. Il borgo è piccolo, ma perfettamente conservato e la sua piazza, Piazza Castello, è rimasta immutata dall’epoca medievale. Vale sicuramente la pena visitarlo se siete di passaggio alle Terme di Saturnia.

Manciano

La Rocca di Manciano vicino a Saturnia
La Rocca di Manciano

Manciano è un borgo ricco di ristoranti e locali, dove il centro torico si trova arroccato sulla collina. Come molti borghi della maremma, anche Manciano è perfettamente conservato e dall’alto della Rocca Aldobrandesca si ammira una vista meravigliosa sul territorio circostante. Non a caso Manciano viene anche soprannominata “La sentinella della Maremma“. Manciano dista circa 10 chilometri dalle terme di Saturnia, vale sicuramente la pena visitarlo, soprattutto se vi spostate per scoprire anche i borghi di Pitigliano, Sorano e Sovana.

Sono tante altre le attrazioni da poter visitare durante un soggiorno in Maremma, sicuramente le terme di Saturnia vanno inserite in un tour della Toscana, per ammirare la loro bellezza unica e caso mai, rilassarsi un po’.

Se questo articolo vi è piaciuto, potete rimanere aggiornati sui nuovi articoli in uscita nel blog, mettendo un like alla pagina Facebook di Un Viaggio in Mente, oppure iscrivendovi alla Newsletter!

2 Risposte a “Saturnia terme libere e resort della Maremma”

  1. Ne sento sempre parlare, ma non ho mai approfondito il discorso, forse perchè in tutte le foto vedevo gente ammassata e caos. Giustamente però, come hai fatto tu, se scegli una giornata così così, in un periodo non di punta, credo che il risultato sia migliore! E comunque, viva le scarpette da mettere in acqua per non scivolare!

    1. Le scarpette da scoglio ci hanno salvato la vacanza i più di una occasione. Come ci hanno fatto notare in agriturismo, alle terme libere di Saturnia non sarai mai da solo, perchè c’è gente a tutte le ore del giorno e della notte. Noi però, con questa strategia siamo riusciti a viverle bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll on top