Cosa fare in Maremma: 5 esperienze provate in vacanza

In un viaggio non sono importanti solo i luoghi che si visitano, ma anche le esperienze uniche che si possono sperimentare, ecco cosa fare in Maremma per rendere unica una vacanza

1 – Passeggiata a cavallo in Maremma

Una delle esperienze più belle che si possono fare in Maremma, è sicuramente la passeggiata a cavallo. Noi, che ci siamo approcciati per la prima volta a questa attività, non abbiamo avuto problemi. Per la nostra prima volta a cavallo ci siamo affidati all’Agriturismo il Capannone a Manciano, che offre passeggiate a cavallo nella maremma Toscana al costo di 25€ a persona per un’ora circa.

L’esperienza comincia con una breve sessione, in cui si prende confidenza con l’animale nel paddock, poi si parte per la passeggiata nel verde della Maremma. Qui si attraversano sentieri, ruscelli, e pascoli, un’esperienza che sicuramente rifarò in futuro e che consiglio anche a voi.

2 – Cosa fare in Maremma: una degustazione di vini

Degustazione di vini alla Cantina Cooperativa Vignaioli di Scansano. Cosa fare in Maremma
Degustazione di vini alla Cantina Cooperativa Vignaioli del Morellino di Scansano

La Maremma Toscana, così come tutta la regione, è una terra famosa per i suoi ottimi vini. Qui potete scegliere il vino che più si adatta al vostro gusto, ma sicuramente tra i vini più famosi c’è il Morellino di Scansano; altro vino ottimo che non conoscevo è il Bianco di Pitigliano. Le cantine e le aziende vinicole che propongono visite e degustazioni sono molte, noi ci siamo affidati alla Cantina Cooperativa Vignaioli del Morellino di Scansano.

Questa cantina propone vari tipi di degustazione che possono comprendere anche l’aperitivo e il brunch e nonostante la cantina sia piccola e poco scenografica, la guida esperta fornisce informazioni davvero interessanti. Alla cantina è annesso lo shop in cui potrete acquistare vini e altri prodotti, come l’olio d’oliva.

3 – Giornata alle terme libere di Saturnia e al resort

Le terme libere di Saturnia, conosciute anche come Cascate del Mulino o Cascate del Gorello
Le terme libere di Saturnia, conosciute anche come Cascate del Mulino o Cascate del Gorello

Una delle grandi attrazioni della Maremma sono le terme di Saturnia dove si può scegliere tra le terme libere e il resort. Vista la loro bellezza, tra le cose da fare in Maremma va inserita la visita alle Cascate del Mulino o Cascate del Gorello.

Le terme libere di Saturnia sono gratuite e ad accesso libero 24h su 24h. Qui l’acqua scorre in vasche calcaree alla temperatura di 37.5°C, l’effetto scenografico è unico e di sicuro impatto. Se volete stare più comodi e concedervi una giornata di coccole in un centro termale, a Saturnia si trova anche il resort, in cui passare la giornata tra piscine, cascate e sauna.

4 – Cosa fare in Maremma: Aperitivo a Porto Ercole

Il borgo di Porto Ercole sul Monte Argentario
Il borgo di Porto Ercole sul Monte Argentario

Porto Ercole è uno dei due borghi che si trovano sul Monte Argentario in Toscana ed è uno dei Borghi più Belli d’Italia. Questo borgo circondato dalla montagna nasce attorno ad una bellissima baia e qui noi ci siamo goduti un fantastico aperitivo vista mare. Di locali che affacciano sul Lungomare Strozzi ce ne sono molti, noi abbiamo scelto La Piazzeta che ha una serie di tavolini proprio davanti alla spiaggia.

5 – Percorrere le Vie Cave

Cosa fare in Maremma: percorrere la Via Cava di Poggio Prisca
La Via Cava di Poggio Prisca

Le Vie Cave sono camminamenti unici, realizzati dagli Etruschi, che si trovano tra le località di Pitigliano, Sovana e Sorano. Le Vie Cave sono in totale una decina, si possono imboccare sia dai borghi, che dai parchi archeologici che si trovano sempre nella zona delle “Città del Tufo”.

Alcune vie cominciano nel Parco Archeologico Città del Tufo come: Poggio Prisca, il Cavone e San Sebastiano. Altre cominciano all’interno del Parco Archeologico “Alberto Manzi” di Pitigliano come la Via Cava del Gradone. Alcune vie cave si incontrano anche partendo dalle “Città del Tufo“, infatti dal centro di Pitigliano è possibile raggiungere alcune Vie Cave, come la Via Cava di Poggio Cani.

Questi tunnel a cielo aperto, raggiungono la lunghezza massima di 1 chilometro e possono essere larghi tra i due e i quattro metri. Percorrere queste vie scavate a mano dagli Etruschi è singolare e suggestivo, ci si ritrova in un mondo quasi incantato dove le pareti di roccia sembrano cadere addosso al visitatore, infatti in alcuni punti le vie cave raggiungono una profondità di 25 metri.

Queste esperienze, sono le mie personali attività che vi consiglio di provare durante un soggiorno in Maremma. Voi avete sperimentato altre cose da fare in Maremma che mi consigliate di provare, in una prossima visita?

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll on top