Luoghi romantici a Bologna: le attrazioni in città

Quando si parla di città romantiche si pensa subito a Verona e Venezia, ma Bologna, con il suo centro storico ricco di stradine, vicoli illuminati e gli immancabili portici, si presta bene come meta romantica. Quindi, se siete in cerca di qualche idea per una occasione speciale ecco a voi, 10 luoghi romantici a Bologna, per rendere i vostri momenti indimenticabili!

Per rendere più facile orientarsi, partiamo dai luoghi romantici nel centro storico di Bologna, per spostarci verso i posti romantici vicino Bologna.

Luoghi romantici a Bologna: in centro storico

Piazza Maggiore e Fontana del Nettuno

Tra i posti romantici a Bologna, come non partire dal cuore pulsante della città, Piazza Maggiore. Qui la bellezza di San Petronio, della Fontana del Nettuno e di Palazzo Re Enzo si uniscono per incorniciare la piazza. Un punto di vista ottimo per godersi la piazza è sicuramente il portico di fronte a S. Petronio.

Se avete voglia di una pausa, il locale “SIGNORVINO”, proprio sotto al portico, offre un menù per l’aperitivo il pranzo e la cena con vista su Piazza Maggiore!

Piazza maggiore - #1 luoghi romantici a Bologna
Piazza Maggiore

Via D’Azelio e le luminarie con le canzoni

Nella via proprio accanto a Piazza Maggiore, vengono accese le luminarie con canzoni di famosi artisti bolognesi. Nel 2018 fu Lucio Dalla con “L’anno che verrà“, nel 2019 Cesare Cremonini con “Nessuno vuole essere Robin” e nel dicembre 2020 è tornato Lucio Dalla con “Futura“.

Per ammirare al meglio le luminarie si deve aspettare il tramonto, ma passeggiare sotto le luci di famose canzoni del passato, è romantico e anche un po’ emozionante, io quando posso faccio sempre una passeggiata in Via D’Azelio e mi canto nella mente i testi delle canzoni che penzolano lungo la via.

Torre degli Asinelli

La Torre degli Asinelli si staglia nel centro storico di Bologna alla fine di Via Ugo Bassi ed è bellissima! Se avete la forza e la voglia di salire fino in cima, il panorama dei tetti di Bologna da quassù è davvero uno spettacolo! E’ la torre medievale originale più alta d’Italia con ben 97,20 metri di altezza, e insieme alla sorella minore Garisenda, sono il simbolo di Bologna. Se non volete salire sulla torre, ma godere di un particolare punto di vista, sulla piazzetta si trova un locale chiamato “Bottega Portici -2 torri” dove oltre a guardare le sfogline preparare la pasta fresca potete anche mangiare qualcosa. Il locale offre al secondo piano una terrazza che affaccia proprio sulle torri, il punto di vista è privilegiato e vale la pena dare uno sguardo!

Per salire sulla torre è necessario acquistare il biglietto al prezzo di 5€, potete trovare tutte le informazioni su prezzi ed orari sul per tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Le due torri di Bologna
Due torri di Bologna

Piazza Santo Stefano

Vicinissima alle due torri, si trova questa piazza racchiusa e un po’ nascosta, qui oltre a bar ristoranti e locali di vario genere, si trovano anche le Sette Chiese o in maniera più formale la Basilica di Santo Stefano, un complesso di culto costituito appunto da sette chiese fuse insieme. La piazza raccolta e vivace è perfetta per un aperitivo o una passeggiata romantica, ma trovate il tempo anche per una visita alle Sette Chiese, ne vale davvero la pena!

Torre Prendiparte: un hotel tra i luoghi più romantici di Bologna

Tra i 10 luoghi romantici di Bologna, la Torre Prendiparte o Coronata, ci calza a pennello. Questa torre si trova in piazzetta Prendiparte, è alta 59,5 metri e fu eretta intorno al 1150 dalla famiglia Prendiparte. La torre perfettamente conservata non è sempre visitabile, ma in città vengono organizzati moltissimi tour ad opera di varie associazioni del territorio. Tra questi tour alcuni comprendono anche l’aperitivo in cima alla torre e come potete ben immaginare, il panorama dall’alto è fantastico e molto romantico!

Se volete strafare, all’interno della torre è presente l‘hotel romantico a Bologna per eccellenza. Nella torre è ospitata un’unica camera, in cui poter passare una notte davvero speciale! Per tutte le informazioni potete contattare i proprietari della torre tramite il sito internet.

Finestrella di Via Piella: la sorpresa tra i luoghi romantici di Bologna

Veduta dalla finestrella di Via Piella sul Canale delle Moline
Veduta dalla finestrella di Via Piella sul Canale delle Moline

Per chi non lo sapesse, Bologna in epoca medioevale era ricca di canali che le hanno permesso di affermarsi come uno dei Comuni più avanzati d’Europa. Ora mai tutti i canali sono stati coperti e si muovono silenziosi sotto la città. Però, se volete assaporare uno scorcio della “Piccola Venezia” in pieno centro storico a Bologna, dovete recarvi in Via Piella, praticamente all’incrocio con Via Bertiera. Sotto il portico si trova una finestrella di legno, di circa 40 cm di lato, aprendo la finestrella vi troverete davanti un paesaggio inaspettato con protagonista il Canale delle Moline. Se poi girate lo sguardo dalla parte opposta, vi si aprirà davanti il canale vero e proprio, per regalarvi un altro magnifico panorama.

Non so se questo luogo sia romantico di per se, ma sicuramente sorprende chi lo vede per la prima volta. Lo trovo quindi un ottimo modo per stupire la persona amata durante una passeggiata romantica!

Cineteca di Bologna

Qui tra archivi e biblioteche il cinema d’autore la fa da padrone. All’interno della cineteca è presente il Cinema Lumiere, dove poter gustarvi un bel film in bianco e nero. All’ingresso del cinema, c’è un’istallazione/luminaria davvero bella, se passate nella piazzetta di sera ne rimarrete affascinati, un’ ambientazione degna del miglior film romantico!

Cineteca di Bologna
Cineteca di Bologna

Luoghi romantici da Bologna: sui colli

Panorama di San Michele in Bosco

Per godere di un panorama mozzafiato sulla città, niente di meglio che fermarsi ad ammirare la vista che si gode da San Michele in Bosco. Se volete abbinare questa vista ad un aperitivo, “Codivilla 10” fa al caso vostro. Si tratta di un chiosco con tavolini all’aperto che si affacciano proprio sul belvedere di San Michele in Bosco.

Portici di San Luca

La città è ricca di portici e tra i 10 luoghi romantici di Bologna, non potevo non citarli. Se siete un po’ sportivi e volete approfittarne per una passeggiata romantica, i portici di San Luca fanno al caso vostro. Vi consiglio di partire da Porta Saragozza, ma la vostra camminata avrà effettivamente inizio quando incontrerete l’Arco del Meloncello! Da qui comincia la salita che vi condurrà dalla pianura fino al Santuario della Madonna di San Luca.

Portici di San Luca a Bologna
Portici di San Luca

Panorama del Colle della Guardia

Alla fine dei portici di San Luca, si raggiunge il Santuario della Madonna di San Luca, e tra i 10 luoghi romantici di Bologna, questo andava citato. Da qui il panorama è un vero spettacolo, si può ammirare l’intera città dall’alto con l’aggiunta di essere arrivati al Santuario che merita assolutamente una visita.

Il romanticismo di Bologna aleggia nell’aria grazie anche al gran numero di artisti di strada che animano le piazze e le vie, non è difficile incontrare musicisti e cantanti che improvvisano concerti in piazza, o saltimbanco che intrattengono gli automobilisti nel tempo di una fermata al semaforo. Vi auguro di visitare Bologna, con la persona amata e con il sottofondo di un artista di strada che canta proprio la vostra canzone, allora capirete anche voi, quanto è romantica questa città!

Se questo articolo vi è piaciuto, potete rimanere aggiornati su nuovi articoli mettendo un like alla pagina Facebook di “Un Viaggio in Mente“. Se avete tempo per visitare i dintorni, scoprite “Cosa vedere a Modena in 1 giorno”!

3 Risposte a “Luoghi romantici a Bologna: le attrazioni in città”

  1. Molto interessante questa passeggiata alla scoperta di Bologna. Io l’ho sempre vista come la città della torre degli asinelli, ma leggendo il tuo post ho scoperto tanti nuovi posti che non conoscevo.

  2. Anche io trovo Bologna molto romantica, infatti credo sarà una delle prime località fuori regione che visiterò con il mio fidanzato. Ci sono stata l’ultima volta 2 anni fa, c’erano le luminarie di L’anno che verrà, devo tornarci.

    1. Se ci sei stata due anni fa, devi assolutamente tornare! E’ una città ricca di attrazioni e vale la pena passarci un weekend!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll on top