Oli essenziali indispensabili in viaggio

Gli oli essenziali possono essere un valido alleato durante i nostri viaggi e le nostre vacanze, scopriamo insieme le loro proprietà e come usarli

A molti di noi piace viaggiare, ma a volte un viaggio più o meno lungo può diventare fonte di stress. Infatti, non sono poche le persone che durante un viaggio in aereo, in treno oppure in auto risentono di vari disturbi . Se la vacanza è breve, o il tragitto particolarmente lungo, i disturbi che insorgono durante un viaggio possono compromettere anche le nostre esperienze. Infatti ho amiche che non vanno mai in montagna perché per loro il viaggio in auto diventa una sofferenza più grande del piacere di arrivare a destinazione. Ma come fare per rendere il viaggio più piacevole senza imbottirsi di medicinali? In questo caso ci possono venire in aiuto gli oli essenziali, ecco come usarli per alleviare alcuni tipici malesseri da viaggio.

Cosa sono gli oli essenziali?

oli essenziali
Oli essenziali

Gli oli essenziali sono composti naturali di origine vegetale che vengono ottenuti per estrazione a partire da materiale vegetale ricco in “essenze” appartenente alle erbe e piante officinali, cosiddette “aromatiche”. Una volta estratti, si presentano come sostanze oleose, liquide, volatili e profumate come la pianta da cui provengono.

Gli oli essenziali sono sostanze di composizione assai complessa che rappresentano la parte più pregiata della pianta, presenti sotto forma di minuscole goccioline nei petali dei fiori, nella buccia dei frutti, nella resina e nella corteccia degli alberi e nelle radici delle erbe e piante aromatiche.

Sono elementi volatili, solubili in alcol e olio, ma non in acqua. La quantità contenuta in un vegetale dipende dalla specie, dal clima e dal tipo di terreno.

Come usarle gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono numerosi ed ognuno ha la capacità di prevenire e/o alleviare un disturbo, esistono alcuni oli specifici che possono davvero aiutare chi intraprende un viaggio, per ridurre lo stress, alleviare tensioni alla testa e attenuare il senso di spossatezza. Alcuni sono molto conosciuti, come l’olio essenziale di lavanda o l’olio essenziale di limone, altri più pregiati, come l’olio essenziale di incenso. Eccovi gli oli essenziali più utili, come usarli e quali scegliere da portare in vacanza o durante un viaggio.

Sonnolenza

Olio essenziale di menta piperita, utile per ridurre la sensazione di sonnolenza
Olio essenziale di menta piperita, utile per ridurre la sensazione di sonnolenza

Per alleviare la sensazione di sonnolenza, legata ai disturbi da viaggio, ma anche alla stanchezza per le lunghe ore passate in auto o in aeroporto in attesa del vostro volo; potete affidarvi alla menta piperita. Quest’olio vi aiuterà a restare svegli, così da non perdere nemmeno un minuto del vostro viaggio. In più la menta piperita, aiuta a regolare la temperatura corporea, molto utile nei mesi estivi o quando si viaggia per luoghi esotici.

L’olio essenziale di limone invece, diffuso nell’ambiente è energizzante, risolleva l’umore e aumenta la concentrazione. Un alleato in più per essere sempre freschi e ricchi di energia durante la vostra vacanza.

Stress e insonnia

 Olio essenziale di lavanda utile per rilassarsi
Olio essenziale di lavanda utile per rilassarsi

C’è chi ama viaggiare, ma ha paura dell’aereo, oppure i preparativi per un viaggio tanto sognato finiscono per creare ansia e stress. Come calmarsi per godere a pieno l’esperienza del viaggio? Usate la lavanda! Quest’olio essenziale è noto per le sue proprietà calmanti e rilassanti e potete applicarlo in gocce sulle tempie, sulla nuca, sulla pianta dei piedi e sui punti pulsanti del corpo, come polsi e collo, per provare il suo rapido effetto calmante.

In più, se faticate ad addormentarvi, sia in viaggio che una volta arrivati al vostro alloggio, l’olio essenziale di lavanda applicato dietro la nuca o sotto la pianta dei piedi, vi condurrà dolcemente tra le braccia di Morfeo per un sonno rigenerante.

Vi svelo un segreto, l’olio essenziale di lavanda vi verrà in aiuto anche una volta arrivati a destinazione, infatti lenisce le ustioni e il prurito dovuto alle punture d’insetto, un olio utile a 360°.

Raffreddamento da aria condizionata

Chi ha viaggiato molto lo sa, sia in aereo che in alcuni paesi del mondo l’aria condizionata è un must. Tra la temperatura esterna e quella di alcuni supermercati si passa dalla t-shirt al piumino in un batter d’occhio. Quindi è facile trovarsi raffreddati dopo pochi giorni di vacanza. In questo caso, vi consiglio l’olio essenziale di incenso. Lo conoscevate? Si tratta di uno degli oli essenziali più pregiati e preziosi, caratterizzato da un’aroma intenso e che viene definito anche “il RE degli oli essenziali” per le sue molteplici qualità. Anche l’olio essenziale di limone è un valido alleato, capace di dare sollievo ad una gola irritata!

Quest’olio può essere utilizzato anche per prevenire i disturbi da raffreddamento, applicando 1-2 gocce sulla pelle più volte al giorno.

Digestione

Olio essenziale di limone, utile per dare sollievo ad una gola irritata
Olio essenziale di limone, utile per dare sollievo ad una gola irritata

Non sempre in viaggio si mangia correttamente e i cibi esotici, seppur buonissimi, possono dare qualche problema di digestione. Ma come fare se avete lo stomaco delicato, ma non volete privarvi di un’esperienza a tutto tondo? Usate l’olio essenziale di limone, infatti quest’olio presenta un alto contenuto di limonene che è un potente antiossidante e disintossicante e ad uso interno aiuta la digestione.

Anche voi utilizzate oli essenziali durante i vostri viaggio? Quali preferite e come li applicate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll on top